16/set/2014

MELANZANE CON AGLIO,OLIO E PEPERONCINO.


Ho sempre preparato queste melanzane,una ricetta acquisita da tempi un po' lontani,ero molto giovane e seguivo mia madre in cucina,mi è sempre piaciuto apprendere e aiutare quando lei era in imprese culinarie.
In un certo senso sono affezionata ad alcune ricette che lei  ripeteva fare per accontentare tutti,ne ho un ricordo netto,e quando le cucino non riesco an andare indietro nel tempo.Ho il sospetto di farlo apposta,tutto sommato è un'ottimo modo per mangiarle,e pensare che io le melanzane non le mangio,sono allergica da sempre,non le assaggio,ma so che sono buone dai complimenti che ricevo quando le propongo ai miei amici e familiari.Purtroppo ,la stagione sta per finire,queste sono le quasi ultime del mio orticello,dovro' aspettare
quasi un anno per rifarle cosi' buone,ottime,naturali,senza pestticidi ed altro...



                                        Le melanzane del mio orticello

Pulire e tagliare tante melanzane quanto bastano(io ne ho usato tre grandi)piu' o meno per quattro persone;il taglio è personale ,come si preferisce,fettine,tonde o filetti.Mettere in un recipiente da forno,aggiungere olio e sale,cuocerle fin quando sono diventate colorate.Far raffreddare le melanzane prima di condirle,mettere in un recipiente anche a strati volendo,coprirle di olio,aceto biancoe farle marinare quasi un'ora.Infine coprirle con un trito di aglio,peperoncino e prezzemolo,se occorre,salare ancora un po'.
NB.Di solito si usa mettere le melanzane coperte di sale a spurgare lìacqua di vegetazione,cuocendole in forno ,non è necessario,l'alta temperatura ,cancella il sapore amaro che di solito si avverte in questa verdura.
Provate,a me vengono sempre bene;aspetto vostre,a presto.







Elenco blog personale

Cerca nel blog

Caricamento in corso...