02 mar 2017

Paris Brest


Il mio dolce preferito in assoluto,la Paris Brest,per cimentarmi a prepararlo ho faticato molto,dopo un paio di tentativi falliti ,ho capito leggendo su libri e web quale era il problema.La tecnica in questo tipo di dolci ed altri simili ,è molto importante,la precisione è fondamentale.Il passo cruciale è quando cuoce,perche' raddoppiando il suo volume ,si rischia di trovarselo crudo .Se stiamo attenti quando realizziamo a formare gli anelli sulla carta casa ,il primo passo è risolto,non dobbiamo soprapporre i cerchi uno sull'altro per una cottura perfetta.Meglio evitare di aprire lo sportello del forno mentre cuoce,eviteremo cosi' di ritrovarcelo afflosciato ,solo quando è ben gonfio ,abbassiamo la temperatura e continuiamo cosi' fino alla fine.Poi lo facciamo raffreddare con il forno semiaperto.
Questa ricetta fa parte del mio archivio ,scoperta dopo tanti anni ,custodita in un'agenda personale dove le fanno compagnia tante e tante ricette che ho catturato da amici e parenti in tanti anni.Cosi' ho potuto preparare il famoso dolce francese ,inventato da Luis Durand famoso pasticciere ispirato durante un giro di corsa di biciclette,per questo la sua forma ad anello lo rappresenta degnamente.











Ingredienti:
150 g di farina
250 g di acqua
80 g di burro
4 uova
un pizzico di sale

Mettere l'acqua in una pentola con il burro,appena bolle ,incorporare tutta la farina ,con un mestolo di legno girare energicamente fin quando questa non si stacca dalle pareti .Spegnere ed aggiungere uno alla volta le uova,far riposare l'impasto ottenuto fino a raffreddamento.
Intanto preparate la carta casa,con l'aiuto di un recipiente da torta ,disegnate un cerchio,riempite una sac a poche con l'impasto e disegnate tre anelli senza sovrapporli,infornate a 210° forno statico fin quando non si gonfia per circa 20 minuti.Poi abbassate la temperatura a 160° e continuate la cottura per ancora 20 minuti .Spegnete il forno lasciandolo semiaperto fino al raffreddamento del dolce.
Dividetelo a meta' e guarnitelo con una crema che piu' vi piace.





Post in evidenza

RAVIOLI RIPIENI DI MELANZANE CON POMODORI FIASCHETTO FRITTI ,BASILICO E SCAGLIE DI PARMIGIANO.

     Ritorno da un'assenza un po' forzata dovuta per motivi di salute,non volevo mancare a questa in...