02 apr 2010

BUONA PASQUA





MIE CARE AMICHE ,AUGURO A TUTTE VOI CHE MI SEGUITE CON TANTO AFFETTO,
UNA PASQUA SERENA ,E RIFERENDOMI A QUESTA GIF,SPERO CHE POSSIATE ORGANIZZARVI NEL MIGLIOR MODO PER REALIZZARE DELLE MERAVIGLIOSE UOVA ,DOVE POTRETE INSERIRVI LE SORPRESE PIU' BELLE PER LE PERSONE CHE AMATE
PER POI RICEVERE IN CAMBIO QUELLE CHE PIU' DESIDERATE.
UN'ABBRACCIO,UN BACIO A TUTTE oTUTTI.LISA

01 apr 2010

CIAMBELLA CON MELENZANE



Per la focaccia:
150gr.di farina
150gr.di farina di forza
150gr.di acqua tiepida con 15gr.di lievito di birra
1 tuorlo
20gr.di olio
sale,pepe
Per il ripieno
250gr.di melenzane fritte e insaporite con pomodorino e basilico
3Cc di olio
sale pepe

Mescolare tutti gli ingredienti e lavorare l'impasto per qualche minuto,farlo lievitare finche' non raddoppia di volume.
Per le verdure:Far appassire in un ampia padella un porro e una cipolla nell'olio,unire le melenzane,salare e pepare. Fare raffreddare.
Stendere la pasta allo spessore di 1/2cm.e disporvi sopra le melenzane,arrotolare la pasta a forma di ciambella e disporla in una teglia di 24cm. di diametro,oliata.Far lievitare per un'ora.Dorare la superficie con un uovo sbattuto e cuocere in forno a 180° per 30 minuti circa.
Posted by PicasaPS.Ricetta della mia Scuola di Cucina

30 mar 2010

CASATIELLO DOLCE NAPOLETANO



Questo é il mio


questa foto è del web

La Pasqua è stata sempre una festa che io ho sentito molto;ritornando ai tempi indietro ho dei ricordi molto belli legati ad essa.Quando ero una giovinetta in erba,ricordo che il mio hobby maggiore era cucinare e preparare dolci.In casa dove vivevo con i miei genitori e sette fra fratelli e sorelle,non c'era un giorno che non si preparavano dolci,quelli fatti in casa con genuinita'.Io crescendo ho sempre conservato questo hobby,coltivandolo nel tempo con ricerche,ho poi frequentato anche dei corsi in una scuola di cucina,la mia voglia di apprendere non è cessata mai in questo campo.E,dalla scuola di cucina ho avuto modo di conoscere questo meraviglioso dolce ,anche se io nel periodo pasquale avevo avuto modo di mangiarlo,perchè lo preparava sempre la mia mamma,solo che non ho fatto in tempo a chiederle la ricetta,mi dispiace vi mando questa.
1kg.di farina
12 uova
400gr.di lievito naturale
450gr.di zucchero
300gr.di strutto
2 bicchieri di anice
frutta candita
la buccia grattugiata di un limone
vaniglia
Battere le uova intere insieme allo zucchero.Su una spianatoia fare la fontana con la farina ed aggiungere il battuto,il lievito e gli altri ingredienti.Lavorare molto.Lasciare lievitare per 24-72 ore in luogo chiuso e tiepido.
Versare l'impasto in due teglie da forno di 28cm. Infornare a 170° per 30 minuti circa.Coprire con glassa piangente di acqua ,zucchero e confettini.

Post in evidenza

RAVIOLI RIPIENI DI MELANZANE CON POMODORI FIASCHETTO FRITTI ,BASILICO E SCAGLIE DI PARMIGIANO.

     Ritorno da un'assenza un po' forzata dovuta per motivi di salute,non volevo mancare a questa in...