18 mar 2017

Fluffosa vegana al caffe'



Non mi è stato difficile appassionarmi a questa torta che non è altro che la chiffon cake ,la famosa torta americana che un gruppo di foodblogger amiche ,le Bloggalline hanno pensato insieme di darle questo nome un po' fluf,come lo è del resto,morbido come nessun dolce.
Dal libro:Le Fluffose di Monica Zacchia  :         ho scelto questa versione perche' mi incuriosiva molto essendo un dolce vegano. Infatti ,molte sono le varianti a cui si presta ,tutte piu 'interessanti dell'altra;facile da preparare non delude mai,riesce a chiunque sempre altissima ,soffice ed elegante,piace a tutti nonne,nipotini,mamme etc.etc.In questa versione io l'ho trovata eccellente,anche se vegana ,non le mancava il gusto  giusto per apprezzarla come nelle altre molteplici ed allegre varianti.




 Ingredienti:
320 g di farina
350 di caffe' della moka bollente
200 g di zucchero
2 cucchiai di sciroppo di acero (o miele o zucchero)
30 g di farina di semi di lino (da me sostituita da un'uovo)
1 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino di bicarbonato di soda
130 g di olio di semi


Per la crema vegana
250 g di latte vegetale
50 g di zucchero a velo
35 g di farina 0
1 scorza di mezzo limone bio

ps.trascrivo la ricetta per intero per chi non ha il libro.

Preparate il caffe' con la moka ,dolcificatelo con 2 cucchiai di sciroppo di acero.
Tenetelo da parte;in una ciotola setacciate la farina con il lievito,lo zucchero e il bicarbonato.
Prendete un'altra ciotola capiente,versatevi il caffe',aggiungete la farina di semi di lino e mescolate
per un paio di minuti con una frusta a mano.Il liquido si rapprenderà' e gonfierà' un po'.
Aggiungete sempre mescolando l'olio,ora inserite la farina setacciata e mescolate con la frusta
dovrete aggiungere 4 o 5 cucchiai di acqua calda perche' il composto risulterà' asciutto.
Preparate lo stampo ungendolo leggermente con l'olio di semi e spolverandolo appena di farina .
Versate il composto e cuocete a 150°C per 1 ora e 20 minuti.
Fate raffreddare la torta nello stampo.giratela solo per sformarla quando è fredda.

Per la crema:mescolate in una ciotola con una frusta la farina con lo zucchero al velo.
In una casseruola portate il latte a bollore insieme alla scorza di limone.Appena il latte,versate
tutto di un colpo la miscela di farina e zucchero.Mescolate per qualche minuto fino a che la crema si rapprende.Fate raffreddare in frigorifero coprendo con pellicola trasparente .





















4 commenti:

Rosetta ha detto...

La cucina vegana non la seguo per nulla, ma a questa ricetta, apportando qualche modifica, sarà senz'altro molto buona.
Bacioni
Mandi

M.LUISA Zaza ha detto...


Mia carissima ,hai ragione,infatti basta mettere le uova al posto della farina di semi di lino,ed aumentare di un po' la dose di zucchero,cosi' anche per la crema e si trasforma in una torta ugualmente morbidosa ,ma non vegana.E tutti sono contenti,grazie per condividere sempre le mie proposte.Un bacio

mamanluisa ha detto...

ciao, il nome mi ha fatto pensare a qualcosa di soffffffficissimo....ed infatti ho trovato una torta certamente squisita. ciao e buona giornata

M.LUISA Zaza ha detto...


Ciao;si' in effetti è una torta speciale proprio in questo senso,grazie ,mi fa piacere che ti è piaciuta e sono felice del tuo ritorno.

Post in evidenza

RAVIOLI RIPIENI DI MELANZANE CON POMODORI FIASCHETTO FRITTI ,BASILICO E SCAGLIE DI PARMIGIANO.

     Ritorno da un'assenza un po' forzata dovuta per motivi di salute,non volevo mancare a questa in...